Franz Brentano in Italia

Convegno internazionale su Franz Brentano in italia: Cornelio Fabro un caso paradigmatico                       

Università di Trieste, 22-23-24 maggio 2012 - Aula Magna - Aula Bruno de Finetti

Durante i tre giorni del Convegno sono stai analizzati, in particolare, i due grossi volumi di Cornelio Fabro su Fenomenologia e percezione (1941) e Percezione e pensiero (1941) che trattano proprio della recezione e della valutazione critica del pensiero di Brentano e della sua scuola. L'intento del Convegno è stato quello di indagare e precisare, nei loro tratti essenziali, i momenti teoretici che reggono l'impalcatura discorsiva dei testi di Fabro del 1941, mettendoli a confronto col progetto di rinnovamento del Tomismo messo in cantiere da Franz Brentano (1838-1917) attraverso una nuova comprensione di Aristotele.           

Tale confronto non dovrebbe stupire più di tanto se si tiene a mente che lo stesso Fabro, nel 1950, in un'autopresentazione ancora inedita, nel parlare dell'orientamento dottrinale dei primi vent'anni della propria attività scientifica, aveva precisato d'essersi impegnato "quasi esclusivamente" nella sistematica trattazione di "due argomenti": 1) la struttura dell'ente, e 2) la struttura della coscienza. E parlare del secondo tema significa affrontare "il sorgere della teoria moderna della coscienza nell'intento di individuarne quel principio che l'ha portata al dissolvimento" e, poi, di dimostrare come tuttora valida l'esigenza aristotelica che "il conoscere in qualsiasi forma si presenti ha sempre una sua struttura corrispondente alla sfera noetica dell'oggetto rappresentato". Un programma, questo, che per Fabro altro non era che il compito, il metodo e il risultato che Brentano "affidava al suo insegnamento nella seconda metà del secolo XIX".

Comitato organizzatore del Convegno:

Presidente: Cristina Benussi, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Trieste

Vice-Presidente: Antonio Russo, Università di Trieste

Giuseppe Fornasari, Università di Trieste

Michele Gaslini, Università di Udine

Fulvio Longato, Università di Trieste

Antonio Palmisano, Università di Trieste

Fabio Polidori, Vice Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici, Trieste

Valter Sergo, Director of CENMAT, Center of Excellence for Nanostructured MATerials, Università di Trieste

Giorgio Stanta, Università di Trieste

Comitato scientifico:

Presidente: Fernando Ocariz, Vice Gran Cancelliere, Pontificia Università della Santa Croce, Roma

Vice Presidente: Antonio Russo

Liliana Albertazzi, Università di Trento

Angela Ales Bello, Pontificia Università Lateranense, Città del Vaticano

Danilo Castellano, Preside della Facoltà di Giurisprudenza, Udine

Mauro Ceruti, Università di Bergamo e Senato della Repubblica Italiana

Card. Georges Marie Cottier, Università di Genf (Svizzera) e Teologo emerito della Casa pontificia, Città del Vaticano

Roberto Poli, Università di Trento

Max Seckler, Universität Tübingen

Laura Tundo, Università del Salento

Wilhelm Vossenkuhl, Ludwig Maximilians Universität, München u. Mitglied des Advisory Boards des Philosophischen Instituts der Ungarischen Akademie der Wissenschaften (Budapest)

Segreteria organizzativa:

Daniela De Cecco, Università di Trieste

Franco Gismano, Istituto di Scienze religiose, Udine

Furio Miscioscia, Dipartimento di Studi Umanistici, Trieste

Marco Plesnicar, Istituto per gli Incontri Culturali Mitteleuropei, Gorizia

Cristian Vecchiet, Università di Trieste

Moderatori:

Wohlfahrt Henckmann, Ludwig-Maximilians-Universität München

Fulvio Longato, Consiglio di Amministrazione dell'Università di Trieste

Antonio Palmisano, Università di Trieste

Fabio Polidori, Vice Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici, Trieste

Graziella Federici Vescovini, Università di Firenze

Comitato di patrocinio:

Presidente: Card. Francesco Coccopalmerio, Presidente del Pontificio consiglio per i Testi legislativi, Città del Vaticano e Pontificia Università Gregoriana, Roma;

Mons. Enrico dal Covolo, Magnifico Rettore, Pontificia Università Lateranense, Città del Vaticano;

Francesco Peroni, Magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Trieste e Consigliere superiore della Banca d'Italia;

Heinrich Schmidinger, Rektor der Universität Salzburg u. Präsident der Österreichischen Universitätenkonferenz;

Janos Balla, Ambasciatore d'Ungheria presso la Repubblica Italiana, Roma

Francesco Botturi, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano;

Lluis Clavell, Presidente della Pontificia Accademia di San Tommaso d'Aquino, Città del Vaticano;

Consolato Generale della Repubblica Federale di Germania, Milano

Giovanni Del Missier, Direttore dell'Istituto Superiore di Scienze Religiose, Udine;

Francisco Javier Fiz Pérez, Vice President /Spain and Center-South America at International Academy for Social and Economic Development AISES, European University of Rome;

Virgilio Melchiorre, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano;

Stefano Romanello, Pro-Direttore dello Studio Teologico interdiocesano, Udine;

Eberhard Schockenhoff, Geschäftsführender Herausgeber der Zeitschrift für medizinische Ethik; Mitglied im Nationalen Ethikrat und stellvertretender Vorsitzender im Deutschen Ethikrat; ordentliches Mitglied der Heidelberger Akademie der Wissenschaften;

Wilhelm Vossenkuhl, Ludwig-Maximilians-Universität München u. Mitglied des Advisory Boards des Philosophischen Instituts der Ungarischen Akademie der Wissenschaften (Budapest);

Peter Walter, Direktor des Arbeitsbereichs Quellenkunde der Theologie des Mittelalters (Raimundus-Lullus-Institut) an der Theolgischen Fakultät der Universität Freiburg i. Br.; Präsident der Gesellschaft für mittelrheinische Kirchengeschichte;

Gunther Wenz, Ludwig-Maximilians-Universität, Evangelisch-Theologische

Fakultät, München

Relatori:

1) Card. Francesco Coccopalmerio, Città del Vaticano e Pontificia Università

Gregoriana, Roma

2) Gabriele De Anna, Università di Udine

3) Piero Di Giovanni, Università di Palermo

4 Umberto Galeazzi, Università di Chieti

5) Wohlfahrt Henckmann, Ludwig-Maximilians-Universität München

6) Card. Walter Kasper, Eberhard Karls Universität Tübingen, Tübingen

7) Antonio Livi, Roma, Pontificia Università Lateranense

8) Ferdinando Marcolungo, Università di Verona

9) Riccardo Martinelli, Università di Trieste

10) Antonio Pieretti, Pro Rettore dell'Università di Perugia

11) Roberto Poli, Università di Trento

12) Antonio Russo, Università di Trieste

13) Mons. Sanchez Sorondo Marcelo, Università LUMSA, Roma e Cancelliere della

Pontificia Accademia delle Scienze, Città del Vaticano

14) Alessandro Sanmarchi, Pontificia Università San Tommaso d'Aquino "Angelicum",

Roma

15) Max Seckler, Eberhard Karls Universität Tübingen, Tübingen

16) Francesco Totaro, Università di Macerata

Questo Convegno Internazionale viene organizzato con i finanziamenti di:

Fondi PRIN 2009, coordinato in sede nazionale dal prof. Antonio Russo, Università di Trieste e, poi

Con il contributo dello Studio Dentistico dott.ssa Giulia Torrisi-Ghedina:

http://www.studiotorrisighedina.com/it/index, di Trieste;

Con il contributo della Farmacia dott.ssa Claudia Torrisi:

http://www.farmaciaallamadonnadelmare.it

Con il contributo dell'Istituto per gli Incontri Culturali Mitteleuropei di Gorizia: http://www.incontrimitteleuropei.it/

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.